logo
© Tempi Moderni, Tutti i diritti riservati

Musica

La musica è parte fondamentale della narrazione cinematografica della Nouvelle Vague. Negli anni 50 i produttori chiedevano ai musicisti francesi di comporre nello stile delle big band. Il jazz era associato al poliziesco, ai film di spionaggio e giovani registi francesi nutrivano le loro pellicole di una musica, per dirla con le parole del grande compositore Martial Solal, che “aveva la cultura jazz senza che fosse propriamente jazz”.Un meticciato che pescava sì nella grammatica della grande musica afroamericana, ma che aggiungeva a quella musica elementi ora sinfonici, ora melodici, ora stilemi della cultura locale. Il tutto in un perfetto equilibrio che seppe tradurre, in un linguaggio europeo, il vocabolario di una musica nata oltre oceano. Due rivoluzioni: la Nouvelle Vague e il Be-Bop che trovano, nel nuovo cinema francese, il terreno fertile della sperimentazione. Di qui la necessità di celebrare alcuni interpreti. Da Georges Delerue a Michel Legrand per i quali il Teatro Verdi di Salerno ha inteso ospitare i concerti di Geoff Westley e Ilaria Pilar Patassini, accompagnati dall’Orchestra del Massimo cittadino e il fisarmonicista Richard Galliano. E ancora i concerti al Pasolini della pianista Rita Marcotulli con il suo “The Woman Next Door” e della pianista Jany Mc Pherson affiancata, per l’occasione, dalla tromba di Luca Aquino. E infine la sezione “La danza degli infedeli” che celebra il rapporto tra il jazz e la canzone francese con due incontri dedicati a Bud Powell e alla “Chanson”. Il tutto condito dal racconto della storia d’amore tra Miles Davis e Juliette Greco di una delle firme più prestigiose del giornalismo musicale italiano: Riccardo Bertoncelli.

Concerti al Teatro Verdi: informazioni presso il Botteghino al numero 089 662141, o in email: info@teatroverdisalerno.it – Biglietti su VIVATICKET

Concerti alla Sala Pasolini, in collaborazione con Teatro Pubblico Campano: informazioni presso il Botteghino Teatro Verdi al numero 089 662141, o in email: info@teatropubblicocampano.com – Biglietti su VIVATICKET

Incontri, talk e cineforum, all’interno di Palazzo Fruscione, sono a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

È consigliata la prenotazione online e su: booking@tempimodernidee.com

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sui nostri eventi

    Privacy

    Per il trattamento dei dati è possibile leggere la nostra Privacy policy.